Tecnologia della produzione

Lavorazione di lamiera, divisione, livellamento, fabbricazione con asportazione di truciolo, macchine utensili, attrezzi, controllo, progettazione della produzione e della pianificazione, simulazione, raccolta dati, elaborazione dati, scelta del processo di produzione, ottimizzazione della prestazione e della qualità, concatenamento di macchine di lavorazione, strutture di concatenamento, sistemi di sostituzione e di tensione, spettro delle prestazioni e dei componenti, costruzione e sviluppo di prodotti di attrezzi e dispositivi con tecniche di pressofusione e imbutitura, tecnologia della plastica, eccetera.

La nostra istruzione orientata alla prassi viene completata da regolari escursioni presso ditte ben conosciute nell’area mitteleuropea così come da visite delle fiere industriali più importanti. Il completamento dell’istruzione avviene di regola con un progetto concreto in cooperazione con una ditta.

TECNOLOGIA DELLE MACCHINE E DELLA PRODUZIONE

Gli studenti ricevono un’istruzione su tutte le macchine con asportazione di truciolo, nella saldatura autogena, nella saldatura sotto gas di protezione e nella saldatura elettrica, nella forgiatura, nel modellismo, nella tecnologia della lavorazione della plastica e nell’erosione. L’istruzione avviene sia nell’ambito convenzionale che sulle macchine CNC.

Nella trasmissione della competenza tecnologica ci concentriamo sugli ambiti della lavorazione a macchina e manuale di metalli e plastiche, sulla produzione di pezzi complessi, sul montaggio, sulla manutenzione e sull’assistenza di sistemi di tecnologia della produzione, sulla pneumatica e sull’idraulica, sulla progettazione autonoma e sulla documentazione dello svolgimento del lavoro e dell’uso adeguato dell’hardware e del software del CAD/CAM.

SCUOLA PER CAPOTECNICO DI INGEGNERIA MECCANICA                                            

L’istruzione a capotecnico per una persona con un apprendistato professionale concluso rappresenta un ampliamento delle competenze come dirigente tecnico di fascia media nelle relative aree dell’economia, dell’industria e del commercio.

Dopo aver finito la scuola per capotecnico è possibile frequentare un corso di perfezionamento con corso addizionale. Inoltre è anche possibile essere ammessi a un’istruzione magistrale per poter insegnare le materie pratiche nelle scuole professionali e a un’istruzione magistrale per insegnare le materie tecniche e industriali nelle scuole tecniche.

 

Print page